Get Adobe Flash player


SIAMO UN AZIENDA CHE NASCE NEL 2015 CON LO SCOPO DI FORNIRE AUTOVETTURE CHE RISPECCHIANO LE ESIGENZE DEL CLIENTE ATTUANDO LA PROFESSIONALITÀ E LA COMPETENZA DEL NOSTRO STAFF. LA VENDITA DI AUTOMOBILI COSIDDETTE DI "SECONDA MANO" HA AVUTO NEGLI ULTIMI ANNI UNA NOTEVOLE DIFFUSIONE NELLA PRATICA DEGLI AFFARI E DEI TRAFFICI COMMERCIALI. TALE FENOMENO È FACILMENTE SPIEGABILE. DA UNA PARTE, INFATTI, LE CASE COSTRUTTRICI, PER MANTENERE ELEVATA LA QUOTA DI VENDITA, HANNO INCREMENTATO LA PRODUZIONE DI NUOVI MODELLI DI AUTOVETTURE









DALL'ALTRA L'ELEVATO PROGRESSO TECNOLOGICO HA FATTO SI CHE LA DURATA MEDIA DI UN AUTOVEICOLO SIA OGGI DI GRAN LUNGA SUPERIORE AL PASSATO, RENDENDO COSÌ APPETIBILI AUTOVETTURE ANCHE DI NON RECENTE IMMATRICOLAZIONE E CON PERCORRENZE CHILOMETRICHE ELEVATE. LA CONSEGUENZA È STATA QUELLA DI COSTRINGERE I CONCESSIONARI, PER VENDERE SEMPRE NUOVE VETTURE, AD ACCETTARE IN PERMUTA PARZIALE L'AUTOMOBILE DEL CLIENTE ANCHE A PRESCINDERE DALL'EFFETTIVO INVECCHIAMENTO DELLO STESSO. TALE FENOMENO HA PORTATO ALLA GIACENZA, PRESSO I CONCESSIONARI, DI UN NUMERO SEMPRE PIÙ ELEVATO DI AUTOMOBILI USATE, SPESSO ANCORA IN OTTIME CONDIZIONI DI FUNZIONAMENTO


TALE FENOMENO HA PORTATO ALLA GIACENZA, PRESSO I CONCESSIONARI, DI UN NUMERO SEMPRE PIÙ ELEVATO DI AUTOMOBILI USATE, SPESSO ANCORA IN OTTIME CONDIZIONI DI FUNZIONAMENTO. IL RISULTATO FINALE È STATO QUELLO DI ASSISTERE ALLA NASCITA DI CAMPAGNE PROMOZIONALI AVENTI AD OGGETTO PROPRIO QUESTO TIPO DI AUTOVETTURE "USATE" CREANDO COSÌ UN MERCATO PARALLELO (E DIPENDENTE) DA QUELLO DELLE AUTOMOBILI DI NUOVA PRODUZIONE, IL COSIDDETTO"MERCATO DELL'USATO".





Siamo un azienda che nasce nel 2015 con lo scopo di fornire autovetture che rispecchiano le esigenze del cliente attuando la professionalità e la competenza del nostro staff. La vendita di automobili cosiddette di "seconda mano" ha avuto negli ultimi anni una notevole diffusione nella pratica degli affari e dei traffici commerciali. Tale fenomeno è facilmente spiegabile. Da una parte, infatti, le case costruttrici, per mantenere elevata la quota di vendita, hanno incrementato la produzione di nuovi modelli di autovetture; dall'altra l'elevato progresso tecnologico ha fatto si che la durata media di un autoveicolo sia oggi di gran lunga superiore al passato, rendendo così appetibili autovetture anche di non recente immatricolazione e con percorrenze chilometriche elevate. La conseguenza è stata quella di costringere i concessionari, per vendere sempre nuove vetture, ad accettare in permuta parziale l'automobile del cliente anche a prescindere dall'effettivo invecchiamento dello stesso. Tale fenomeno ha portato alla giacenza, presso i concessionari, di un numero sempre più elevato di automobili usate, spesso ancora in ottime condizioni di funzionamento. Il risultato finale è stato quello di assistere alla nascita di campagne promozionali aventi ad oggetto proprio questo tipo di autovetture "usate" creando così un mercato parallelo (e dipendente) da quello delle automobili di nuova produzione, il cosiddetto"MERCATO DELL'USATO".